Io esisto perché tu esisti: esperienze su un altro modo di sentire e interpretare gli altri

Per giungere alla Nazione Umana Universale non si potrà credere che le regole o leggi che tutelino e promuovano la diversità, la libertà e la profondità dell’esistenza portino ad una sostanziale trasformazione dell’essere umano.

Il cambiamento profondo potrà avvenire solo quando cambierà un modo di sentire e percepire l’altro. La regola d’oro di “trattare gli altri come ci piacerebbe essere trattati” sorgerà da un rifiuto viscerale della violenza. Questo cambiamento culturale, emotivo e fisico di intendere e accogliere l’altro essere umano in noi parte dal sentirsi parte indissolubile dell’insieme, non solo di costituirlo ma di esserne espressione creativa e costruttiva.
È una gioia di appartenere, di essere parte, di vedere che nella libertà e possibilità di umanizzarsi che accrescono in coloro che ci circondano c’è il nostro personale destino.

Contatto: Simone Casu

Programma: Workshop tratto dal gruppo di lavoro sulla Nazione Umana Universale, Io esisto perché tu esisti e viceversa.

Promotori: Gruppo di Lavoro composto da Manula Widmar, Fiorella Orazzo, Sabrina Pepe, Paola Giordana di Nardo, Domenico Orlando, Simone Casu

per più info e partecipare